Spread the love

Revoca temporanea del green pass per i positivi al Covid.

Il Garante della Privacy ha fatto sapere, tramite una nota, di aver già segnalato più volte nei mesi scorsi le criticità aggiungendo di aver ricevuto dal ministero della Salute la bozza di modifica del Dpcm del 17 giugno 2021, che tocca anche gli aspetti legati alla revoca.

Fonti di governo fanno sapere che il ministero della Salute è al lavoro per attivare una sorta di revoca temporanea del green pass alle persone che in seguito sono risultate positive al Covid-19. Attualmente questo tipo di revoca non è prevista dalle norme europee in nessun Paese, ma prevale la norma vigente per cui un positivo non può uscire di casa. Secondo quanto si apprende, il ministero— che sta lavorando per ottenere una norma a livello europeo — sarebbe pronto ad attivare in Italia il sistema di revoca per positività del green pass, in attesa che il Garante della Privacy possa dare il suo ok nei prossimi giorni. L’obiettivo è aggiornare la app VerificaC19 per fare in modo che il green pass del positivo non risulti valido. Nel frattempo, chi viene sorpreso fuori dalla propria abitazione (o dal luogo in cui ha deciso di fare la quarantena) essendo positivo viene sanzionato.

ph crediti ilsussidiario.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *