Spread the love

Bonus baby sitter anche ai genitori in smart working: sarebbe questo uno dei punti portato al vaglio del nuovo esecutivo da parte di Italia Viva durante il vertice di maggioranza che si è tenuto l’altro ieri per il decreto Sostegni.

Il bonus baby sitter potrebbe arrivare molto presto anche ai genitori in smart working e la conferma è arrivata anche da parte della ministra per la Famiglia Elena Bonetti.

Bonus baby sitter, insieme al congedo parentale Covid è quanto è sarebbe stato introdotto con il recente decreto del governo in vigore dal 15 marzo scorso per i figli minori di 14 anni in Dad, e non soltanto.

La Bonetti intervenuta l’altro ieri a SkyTG24 ha dichiarato:

Abbiamo introdotto il voucher baby sitter per ora solo per alcune categorie, stanziando 290 milioni. Sto lavorando, per i prossimi provvedimenti, per allargare questa misura ai genitori che sono in smart working ma hanno i bambini piccoli e che quindi necessitano di un ulteriore aiuto.”

Congedo parentale Covid anche in smart working: la richiesta della Cgil

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *