Spread the love

Nel Regno Unito vince la sinistra, dopo 14 anni di governi e convulsioni del partito Tory. Alle elezioni anticipate, il Partito Labour ha ottenuto ben 410 seggi contro i 131 dei Conservatori (minimo storico). È quanto emergerebbe dagli exit poll pubblicati dalla Bbc, alla chiusura delle urne.

Terza forza politica, è il ritorno per i Liberal-democratici con 61 seggi, seguiti dalla destra di Reform Uk (13 seggi) e dallo Scottish National Party con 10 seggi.

Il premier conservatore uscente Rishi Sunak, che ha chiamato il leader laburista per congratularsi del risultato ottenuto, perde dunque la sua personale sfida contro Keir Starmer, che era già dato per vincitore nei sondaggi diffusi.

Per i conservatori si tratta così di una sconfitta epocale. La colpa sarebbe in parte riconducibile al suo partito (dagli scandali alla gestione della Brexit, alle divisioni interne, a certe scelte di politica economica o alle promesse non mantenute sull’immigrazione clandestina); e in parte alla gestione della pandemia da Covid-19, nonché le guerre in corso in Ucraina e in Medioriente.

ph credit biografieonline.it