Spread the love

E’ stato attivato un ponte aereo con i Paesi limitrofi all’Afghanistan per portare in Italia altri 500 persone.

Si tratterebbe infatti di ex collaboratori delle Forze armate e i loro nuclei familiari.

L’operazione in questione è chiamata “Aquila Omnia-Bis”, ed è stata avviata dal ministero della Difesa.

“L’evacuazione della scorsa estate dei cittadini afghani da Kabul – dice il ministro della Difesa Lorenzo Guerini – è stata un’operazione molto complessa, ma l’impegno incessante e silenzioso delle forze armate italiane è proseguito anche in questi mesi. Aquila Omnia bis di oggi testimonia il risultato di un lungo lavoro di squadra grazie alla forte collaborazione tra i ministeri della Difesa, Esteri, Interni e i servizi di informazione”.

photo crediti governo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.