Spread the love

L’operazione cashback si fermerà domani 30 giugno con il pagamento delle somme accumulate con i pagamenti delle carte di debito e credito e con il ‘superpremio’ da 1.500 euro ai maggiori utilizzatori.

A deciderlo la Cabina di Regia che si è tenuta a Palazzo Chigi.

Tale operazione viene dunque a decadere per il secondo semestre dell’anno 2021.

La Banca centrale europea, oltre che associazioni dei vari commercianti, avevano espresso parere negativo a un provvedimento che ha innescato tra l’altro la corsa di migliaia di furbetti intenti a frazionare lo stesso pagamento in più operazioni per avere diritto al maxi rimborso finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.