Spread the love

Al via un piano vaccinale anche durante le vacanze.

Piemonte e Liguria fanno da apripista e l’accordo, all’insegna della reciprocità, sarà operativo già a partire da domani giovedì, 1 luglio. La data è stata ufficializzata dai due governatori, Alberto Cirio e Giovanni Toti, mentre la Lombardia sta sondando la possibilità di un analogo accordo, sempre con la Liguria.

La vaccinazione in vacanza, hanno rimarcato Cirio e Toti “aiuta la campagna a non rallentare”.

La Lombardia ci pensa: “Stiamo facendo delle valutazioni – ha spiegato il presidente della Regione, Attilio Fontana -. Con Toti ne ho parlato perché mi ha chiamato, Bisogna avere un po’ di calma e capire quanti saranno i vaccini e come saranno distribuiti”. L’Emilia-Romagna sta invece valutando l’ipotesi di anticipare la seconda dose di AstraZeneca per gli over 60, mentre il Lazio ha superato il traguardo dei 2 milioni di vaccinati con la seconda dose, il 39% della popolazione con almeno 12 anni. La Puglia è arrivata a quota 3,5 milioni di dosi inoculate, la Toscana a 3 milioni. Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani teme carenza nelle disponibilità per i mesi estivi: “dalle mail – dice – risulta che saranno 30-40% in meno, ma dalle dichiarazioni del generale Figliuolo risulta che invece saranno solo il 5% in meno. Quindi – è fiducioso Giani – non ci saranno problemi nel confermare le prenotazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.