Spread the love

Centonove passeggini vuoti sono distribuiti su sei file per dire basta all’uccisione di bambini.

Nella piazza del mercato a Leopoli, gli ucraini hanno inscenato una silenziosa protesta per denunciare, ancora una volta, le bombe sui civili da parte dell’esercito russo.

I passeggini sono stati distribuiti di fronte al media center che accoglie, nella città dell’Ovest, giornalisti da tutto il mondo. E, con loro, sono stati piantati anche tre cartelli che raccontano la tragedia della popolazione ucraina e ricordano il bombardamento del teatro di Mariupol. Finora, secondo la Procura Generale ucraina sono stati 109 i bambini uccisi dalle bombe russe, più di 130 i feriti.

ph crediti blitzquotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *