Spread the love

Bambino di dieci anni ucciso brutalmente con una ferita alla gola, forse dal padre. E’ accaduto nel pomeriggio di oggi a Cura di Vetralla, in provincia di Viterbo, poco prima delle 16. Sul posto, i carabinieri.

Secondo le prime informazioni, sembra che a uccidere il bambino sia stato il papà, che aveva già avuto dal Tribunale un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie e al figlio per pregressi problemi familiari.

Positivo al covid, sembra sia scappato dall’ospedale raggiungendo l’abitazione dell’ex, dove è avvenuta la tragedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *