Spread the love

Ragazza di 14 anni del Bangladesh si è rivolta ai carabinieri di Ostia per denunciare le aggressioni subite più volte da parte del fratello e della madre.

E per essere stata minacciata da loro di essere rispedita in Bangladesh.

Così, dopo l’ennesima lite, la ragazza non ce l’ha fatta proprio più, e si è rivolta sabato pomeriggio ai carabinieri raccontando di essere stata vittima del fratello dell’ennesima aggressione.

Medicata in ospedale per un lieve trauma cranico e graffi sul viso ora si troverebbe in una struttura protetta. I carabinieri hanno inviato un’informativa alla Procura dei Minori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *