Spread the love

Secondo un gruppo di ricercatori americani, il cui studio è stato poi ripreso dal quotidiano italiano Repubblica, ci sono alcuni fattori di rischio (genetica e ambiente), che influenzi sulla possibile insorgenza di un tumore al colon.

Si legge sul giornale: “Evitare le sigarette, limitare l’alcol, raggiungere un peso sano e fare esercizio fisico regolare sono un ottimo sostegno nella prevenzione della salute”.

Abitudini a cui si deve aggiungere poi il vantaggio della dieta mediterranea “ricca di frutta, verdura e grassi sani come l’olio d’oliva in grado di ridurre il rischio di una varietà di tumori comuni, incluso il cancro al seno. Al contrario, una dieta che include una porzione giornaliera di carne lavorata aumenta il rischio di cancro del colon-retto”.

Insomma, mangiare bene, in modo vario inciderebbe positivamente sull’energia fisica e mentale, sul buon umore e sul sistema immunitario anche dei pazienti oncologici.

Abbondare dunque di frutta e verdura. Alimenti antiossidanti, frutta secca, legumi, cereali, avocado o salmone.

No a cibi spazzatura come fritture, zuccheri e carboidrati raffinati.

photo crediti greenme.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *