Spread the love

Sono stati scoperti ad Israele  dei nuovi frammenti biblici risalenti a 2mila anni. Si tratta di rotoli biblici scoperti durante nuove ricerche condotte nel Deserto della Giudea.

Lo ha annunciato l’Autorità israeliana delle Antichità spiegando che i nuovi frammenti sono i primi ad essere rinvenuti da 60 anni ad oggi.  Scritti principalmente in greco – ha spiegato l’Autorità – contengono porzioni di libro di 12 profeti minori, Zaccaria e Naum inclusi. 

Photo credit Ansa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *