Spread the love

A guidare la corsa agli Oscar 2022, con il maggior numero di candidature, è il western di Jane Campion, Il potere del cane (The Power oh the dog) che ne ha ben 12, incluse quella per miglior film e migliore regia. L’annuncio delle candidature per i film che si giocheranno il più prestigioso premio del cinema è stato dato martedì 8 febbraio, mentre la serata finale della 94ª edizione si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles il 27 marzo 2022. A seguire la pellicola di Campion, tra quelle con più nomination, ci sono anche il film di fantascienza Dune di Denis Villeneuve (10 candidature), il dramma irlandese di Kenneth Branagh Belfast e l’adattamento di Steven Spielberg di West Side Story con sette candidature ciascuno, e il film biografico sportivo di Reinaldo Marcus Green King Richard con sei.

Non mancano però, nomine anche italiane: Paolo Sorrentino con il suo film È stata la mano di Dio, in lizza per l’Oscar come ‘miglior film internazional’; poi ci sono Enrico Casarosa per il film animato Luca e Massimo Cantini Parrini per i costumi di Cyrano.

Premi oscar per il miglior attore o attrice.

Tra i protagonisti maschili abbiamo: Javier Bardem con Being the Ricardos, Benedict Cumberbatch per Il Potere del Cane, Andrew Garfield con tick, tick…BOOM!, Will Smith con King Richard e Denzel Washington con The Tragedy of Macbeth.

Tra le attrici invece protagoniste, ci sono candidate come: Jessica Chastain con il film Gli occhi di Tammy Faye, Olivia Colman con The Lost Daughter, Penélope Cruz per Madres Paralelas, Nicole Kidman con Being the Ricardos, Kristen Stewart con Spencer.

Infine i 10 candidati per il miglior film sono la pellicola in bianco e nero Belfast, I segni del cuore (Coda), la divertente satira sull’apocalisse Don’t Look Up, Drive My Car, la prima parte dell’adattamento cinematografico del romanzo omonimo scritto di Frank Herbert Dune, King Richard, la commedia sentimentale Licorice Pizza, Nightmare Alley, il riadattamento cinematografico del celebre musical West Side Story e appunto Il potere del cane.

La regista e direttrice de “Il potere del cane” Jane Campion. Per la prima volta una regista ottiene nomination per regia e film.

A contenderle la statuetta saranno solo registi maschi: Kenneth Branagh per il semi-autobiografico Belfast, Steven Spielberg con West Side Story, Ryusuke Hamaguchi con Drive my car e Paul Thomas Anderson con il suo Licorice Pizza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.