Spread the love

Argento per Sofia Goggia e bronzo per Nadia Delago. Nonostante l’argento questa è stata una grandissima vittoria per la nostra Sofia Goggia. Ricordiamo che solo il 23 gennaio scorso, ebbe un incidente a Cortina, e lì il suo sogno olimpico sembrava essersi dissolto, come neve al sole, per la lesione parziale riportata al legamento crociato sinistro e una piccola frattura al perone.

Invece, in poco più di tre settimane dall’incidente, la nostra azzurra è riuscita a rimettersi in forma e a trasformare il suo sogno in una bellissima realtà.

Un argento olimpico, ma poco ci è mancato che vincesse anche l’oro. Un miracolo di volontà e sofferenza. Ha disputato una discesa praticamente perfetta, ma sul piano conclusivo ha avuto la meglio la sua antagonista Corinne Suter, che era dietro di lei 0.18, vincendo così il primo posto per 34 centesimi rispetto a lei.

Suter spegne il sogno dell’Italia e si porta a casa 16 centesimi su Sofia che ci è rimasta molto male, non riuscendo neanche a trattenere le lacrime.

Per le azzurre c’è anche un 5^ posto per Elena Curtoni e un undicesimo per Nicol Delago.

“Una grandissima Italia, un risultato eccezionale che conferma la forza delle nostre velociste – il commento del presidente del CONI – Due medaglie che fanno la storia. Peccato per l’oro, ci avevamo sperato.

Sono felicissimo per Nadia che si è meritata questo bronzo. Non ci sono parole per l’argento di Sofia: considerando come è arrivata qui e come era la situazione fino a pochi giorni fa, la sua prestazione è encomiabile”.

ph crediti neveitalia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *