Spread the love

Le scuole della Nuova Zelanda offriranno a partire dal mese di giugno, assorbenti per tutte le studentesse.

E altri prodotti utili, in dotazione gratis, al fine di arginare il fenomeno della ‘povertà mestruale’. A darne notizia è la Bbc. 

Il governo neozelandese è infatti preoccupato perché molte studentesse non non hanno possibilità economiche per acquistarli e che pertanto, non vadano a scuola quando hanno il ciclo mestruale.  

“I giovani non dovrebbero rinunciare all’istruzione a causa di qualcosa che è parte della vita di metà della popolazione”, ha dichiarato la premier Jacinda Ardern precisando che un alunno su 12 in Nuova Zelanda salta la scuola per la ‘povertà mestruale’.

La misura costerà al governo circa 18 milioni di dollari da qui al 2024.

Photo Credit avveniredicalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *