Spread the love

 

Già a partire dal 2025 metà delle auto della casa svedese Volvo saranno elettriche. Lo scopo principale dell’azienda è quello di arrivare al 2030, e proporsi come produttori esclusivamente di modelli elettrici, rinunciando così ai motori a combustione. Tra nove anni, quindi, Volvo eliminerà anche gradualmente dal suo portafoglio globale qualsiasi auto con motore a combustione interna, compresi anche i modelli ibridi. “Per continuare ad avere successo – ha affermato il CEO di Volvo, Håkan Samuelsson – abbiamo bisogno di una crescita proficua. Quindi, invece di investire in un business in calo, abbiamo scelto di investire nel futuro, sia elettrico che online. Stiamo concentrando i nostri sforzi sull’obiettivo di diventare un leader nel segmento elettrico di lusso in rapida crescita”. Una transizione all’elettrico, quella della casa svedese, che si basa anche sulla previsione per la quale la legislazione, così come una rapida espansione delle infrastrutture di ricarica di alta qualità accessibili, accelererà l’accettazione di auto completamente elettriche da parte dei consumatori.

Il marchio Volvo, è inserito in un più generale piano per il clima, il cui obiettivo è quello di ridurre l’impronta di carbonio del ciclo di vita di ogni auto prodotta. Della rivoluzione elettrica della casa fa però parte anche un’altra componente, quella delle vendite che saranno focalizzate sulle operazioni online, in collaborazione con la rete di vendita. Attraverso un’implementazione dell’offerta al consumatore che già porta il nome di Care By Volvo, tutti i modelli completamente elettrici della casa saranno disponibili solo online. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *