Spread the love

Si è sparato in testa dopo il rimprovero del padre.

E’ avvenuto a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento, e ora un diciannovenne è in gravi condizioni, ricoverato all’Ospedale del Mare di Napoli

Indagini in corso dei carabinieri che stanno cercando di ricostruire la dinamica del tentato suicidio.

L’arma, di proprietà del padre del ragazzo.

Alle 4:30 della notte scorsa, il ragazzo avrebbe preso la pistola per poi spararsi alla testa premendo il grilletto.

Non è chiaro se l’arma fosse opportunamente custodita e se fosse tenuta già carica o se il ragazzo abbia inserito le munizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *