Spread the love

Per ben due anni ha nascosto il cadavere della madre in casa, nell’armadio della camera da letto, per poter continuare a intascare la pensione di euro  1.700.

Protagonista di questa storia macabra è un 50enne incensurato di Buccinasco, nel Milanese che è stato stanato dai carabinieri locali, a seguito della segnalazione avvenuta da parte della compagna dell’uomo.

Denunciato  per occultamento di cadavere e truffa aggravata ai danni dello Stato, ha ammesso le sue responsabilità, dicendo che la madre sarebbe morta per cause naturali.

La salma è stata trasferita lo stesso, all’Istituto di Medicina Legale per accertare le cause della morte.

Il cadavere della donna di 80 anni, è stato trovato avvolto in sacchi di plastica ricoperti da colate di argilla e  tumulato nell’armadio all’interno dell’armadio, in alcuni pannelli in legno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *