Spread the love

A Valledolmo, è morto un anziano di 85 anni, Liborio Campo, deceduto per aver inalato le esalazioni della stufa, sprigionate dalle fiamme poi spente dai vigili del fuoco.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri una scintilla partita dall’elettrodomestico avrebbe innescato il fuoco bruciando prima una coperta e poi un comodino in legno. E’ stato sorpreso nel sonno dalle fiamme, divampate con ogni probabilità da una stufa dimenticata accesa.

Inutile ogni tentativo di soccorrere o rianimare l’anziano vedovo che viveva da solo.

La prima telefonata di aiuto al 112 è arrivata all’incirca alle 4 di notte. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, il personale della Protezione civile, i sanitari del 118 con un’ambulanza e i vigili del fuoco del distaccamento di Petralia Soprana che hanno azionato gli idranti per spegnere le fiamme che avevano ormai avvolto l’appartamento dell’anziano signore.

Una volta spento il fuoco, i militari dell’Arma e i vigili del fuoco sono entrati in casa trovando l’uomo riverso per terra. Per lui purtroppo non c’è stato più nulla da fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.