Spread the love

Whirlpool ha accolto positivamente la proposta fatta dal ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, per una sospensiva della procedura di licenziamento dei lavoratori del sito di Napoli fino al 15 ottobre prossimo, per poter lavorare su un piano.  “Accogliamo la richiesta del ministero, l’azienda estende la procedura fino a metà di ottobre in cambio di un’agenda serrata di incontri per discutere della transizione della persone e di trasferimenti eventuali degli asset” afferma la Whirlpool. Secondo cui il prossimo incontro al Ministero tra sindacati, azienda e governo sarebbe fissato per il prossimo 28 settembre.

Whirlpool ha avviato un’interlocuzione con il consorzio per la reindustrializzazione del sito di Napoli ( per cui già ci sono 5 partner) ed è disponibile a cedere gli asset in tempi immediati. L’azienda – secondo quanto si apprende – sembrerebbe essere decisa a supportare la transizione dei lavoratori. Ogni progetto che riscontra il favore delle parti sociali e del governo vedrebbe l’azienda pronta ad andare avanti anche con un calendario serrato di incontri. La vicenda riguarderebbe 340 lavoratori del sito napoletano.

 

photo credit NuovaIrpinia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *