Spread the love

Sono almeno 150 gli autisti, tranvieri e macchinisti dell’Atm che ieri hanno fatto già sapere all’azienda per cui lavorano di non avere il green pass, e che per questo domani non saranno in servizio. Allo stesso modo, anche un centinaio di ferrovieri di TreNord  hanno comunicato che non lavoreranno a partire da domani.

E’ un bilancio, aggiornato alle ore iniziali del pomeriggio (che il Corriere della Sera  ha ricavato attraverso fonti sindacali), di quale potrebbe essere l’impatto della protesta «no pass» sui servizi di pubblico locale.

Diversi disagi anche nella capitale, e da Nord a Sud, per lo stesso motivo.

Con tutta probabilità quei numeri aumenteranno di ora in ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.