Spread the love

Nella Giornata mondiale della Salute Fondazione Aiom lancia la campagna “Te lo chiedono le ossa”, col patrocinio di Ropi (Rete Oncologica Pazienti Italia) e il supporto non condizionante di Amgen Italia. Obiettivo far luce sull’importanza di prevenire le complicanze correlate alle metastasi ossee.

“La cura delle ossa – spiega Stefania Gori, presidente Fondazione Aiom- è parte del percorso terapeutico. E’ importante prendersi cura anche delle ossa perché continuino ad essere un solido sostegno”. “Oggi – aggiunge Giuseppe Procopio, responsabile S.S. Oncologia Medica Genitourinaria dell’Int di Milano- esistono trattamenti specifici, come i farmaci antiriassorbitivi, che se adottati tempestivamente permettono di massimizzare la prevenzione delle complicanze scheletriche e salvaguardare la qualità di vita”.

La campagna ha un sito www.telochiedonoleossa.it e un canale social, con una pagina Facebook e quello di Fondazione Aiom.

La testimonial è Rosanna Banfi. “Sostenere l’iniziativa -conclude Maria Luce Vegna, direttore medico Amgen Italia- rappresenta un’evoluzione naturale dell’impegno in oncologia, che ci consente di conoscere le esigenze dei pazienti”. 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *