Spread the love

Dal 15 ottobre i dipendenti pubblici dovranno tornare a lavorare in ufficio.

La decisione è stata presa dal presidente del Consiglio Mario Draghi che oggi, 24 settembre 2021, ha firmato un Decreto della presidenza del Consiglio dei ministri (Dpcm).

Nel testo viene precisato che «la modalità ordinaria di lavoro nelle Pubbliche amministrazioni dal 15 ottobre torna ad essere quella in presenza».

Il provvedimento chiarisce che «le pubbliche amministrazioni assicureranno che il ritorno in presenza avvenga in condizioni di sicurezza, nel rispetto delle misure anti Covid-19».

Il primo passo sarà riaprire gli sportelli al pubblico. Che ora sono chiusi – prevedendo soltanto la possibilità di usufruire dei servizi su prenotazione – proprio per evitare che si creino assembramenti e code.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.