Spread the love

Donatella Rettore che parteciperà al prossimo Festival di Sanremo, ha rivelato che prima di arrivare nella città dei fiori non è riuscita a fare l’abituale trasfusione di sangue che le serve per vivere. Da circa trent’anni, infatti, l’artista combatte contro la talassemia, una malattia del sangue che abbassa le difese immunitarie e che la fa sentire molto stanca. Si tratta infatti di una patologia dalla quale non si guarisce e richiede periodiche trasfusioni di sangue.

“I medici e gli infermieri sono tutti impegnati ad assistere i malati di Covid – ha rivelato la Rettore – Non avendo fatto la trasfusione rischio di sentirmi stanca e stravolta. Per ora, però, sto benissimo: sono un’esplosione di energia. Crollare durante il Festival sarebbe tremendo. Ma sono certa che l’adrenalina mi aiuterà a rimanere in forma”.

ph crediti lagazzettadellospettacolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *