Spread the love

Il leader della Lega Matteo Salvini nel pomeriggio di oggi, annuncia fuori da Montecitorio alla stampa “Offriremo proposte di altissimo livello. Voglio risolvere la questione bene e in fretta, col più ampio consenso possibile.
I no li lascio ad altri. Conto di portare sui tavoli alcuni profili che spero raccolgano il sì di tutti. Mi si chiedono personalità al di fuori della politica, senza tessere in tasca, apprezzate a livello nazionale e internazionale”. “Ho fatto un pomeriggio di incontri su persone su cui andare a proporre. Contatterò i leader di partito uno ad uno, in ordine alfabetico. Per sabato conti di essere libero per i miei figli”. Ha sottolineato il leader del centro destra Matteo Salvini.

Quarta fumata nera per eleggere il Capo dello Stato.

Astenuti 441 (centro destra), 261 le bianche, a Mattarella 166 voti.

Il no da parte del centro destra a Pier Ferdinando Casini.

A Meloni andrebbero bene anche Cassese e Belloni. Sabinio Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale, e Elisabetta Belloni, donna a capo del Dis, i servizi segreti italiani. Di figure di grandissimo prestigio, anche di caratura internazionale.

C’è anche chi vorrebbe Mattarella bis o Draghi.

Il leader della lega al momento lo esclude.

E dopo l’ultimatum dato da Letta che ha scartato a priori la Casellati, dice oggi, “no a un candidato di centro destra, e no a vincitori e vinti”.

Sarà dunque una personalità di spicco, senza tessera di partito in tasca e super partes.

Entro domani dovremmo avere il nuovo presidente della Repubblica, o non più tardi di sabato mattina.

ph crediti Ildigitale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *