Spread the love

L’inflazione nella zona Ocse ha continuato a crescere, raggiungendo il 5,8% a novembre scorso. Facendo registrare così, il tasso più elevato possibile rispetto agli ultimi 25 anni. Dopo il 5,2% di avutosi ad ottobre 2020 e l’1,2% di novembre sempre relativo all’anno 2020.

A riferirlo è l’Ocse, oggi.

Si tratterebbe dunque del dato più alto registrato da maggio 1996.

Aumento che è stato poi particolarmente forte negli Stati Uniti d’America Usa (con il 6,8% di novembre contro 6,2% di ottobre), il livello più elevato e significativo da giugno ’82.

Forte aumento registrato anche nell’eurozona (4,9% a novembre contro il 4,1% di ottobre e -0,3% un anno prima). Dato di Eurolandia tuttavia rimasto inferiore a quello della zona Ocse nel suo insieme.

ph crediti mypecunia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.