Spread the love

A Siracusa su richiesta della Procura è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare, sospensione dal servizio di dieci mesi, per una insegnante della scuola dell’infanzia ritenuta colpevole per aver aggredito alunni dell’asilo, a lei affidati lo scorso anno scolastico.

Le indagini sono state seguito dopo aver ricevuto segnalazioni e denunce da parte di alcune mamme. Preoccupate, per il comportamento anomalo dei loro bambini. Grazie alle telecamere occultate all’interno della classe dai militari dell’Arma e alle intercettazioni ambientali audio e video disposte dalla Procura, in poco tempo è stato possibile riscontrare, giorno dopo giorno, i sospetti dei genitori che avevano sporto denuncia per via del comportamento avuto dall’insegnante.

Intercettazioni ambientali e immagini hanno permesso di accertare che la donna quasi quotidianamente si rivolgeva ai bambini con frasi denigratorie, violenze fisiche e verbali gratuite, mortificazioni ai più piccoli quando “sporcavano” il pannolino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *