Spread the love

La procura ha aperto un fascicolo a Lecce dopo la  morte di una ragazza di 13 anni, residente a Trepuzzi, in provincia di Otranto. La giovane è deceduta al pronto soccorso dell’ospedale Vito Fazzi del capoluogo del Tavoliere, rimasta vittima di un malore improvviso,  secondo i primi accertamenti.

I medici hanno accertato che la ragazza era  affetta da una grave patologia cardiaca e aveva ricevuto la seconda dose di vaccino il giorno prima. Si tratterebbe di un’inchiesta d’ufficio avviata per sgomberare il campo da ogni eventuale dubbio sulla correlazione della morte con la seconda dose del vaccino anti-Covid. Al momento la famiglia non ha presentato alcun esposto o denuncia. L’ufficio inquirente ha disposto anche l’autopsia. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *