Spread the love

“Stamani mi sono vaccinato, ma non è una risposta all’appello di Draghi”, ha spiegato il leader della Lega Matteo Salvini. “La mia – ha detto – è stata una libera scelta, ma non ho alcun diritto a imporre niente a nessuno, soprattutto quando si parla di bimbi e ragazzi”. “Gli scienziati inglesi e tedeschi non penso che siano matti quando dicono che vaccinare giovani sotto i 18 anni, in salute, non è saggio. Ci sono da vaccinare ancora tanti settanta-ottantenni, senza rinchiudere di nuovo in casa i diciottenni che hanno già tanto sofferto” ha concluso.

E l’annuncio arriva anche da parte della Meloni: “Io mi vaccino, ma le parole di Draghi sono imprudenti” “Le affermazioni di Draghi sono efficaci ma imprudenti. Draghi ha detto che l’invito a non vaccinarsi è un invito a morire. Se sei per l’obbligo vaccinale, abbi il coraggio di ammetterlo”. “Stiamo picconando il nostro Stato di diritto – ha continuato ancora la presidente di Fratelli d’Italia – Se devi esibire un certificato per esser libero, vuol dire che non sei libero. Questi sono precedenti che pagheremo”.

“Non sono no-vax, non sono contraria ai vaccini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *