Spread the love

Il premier Draghi ha firmato oggi il Dpcm che contiene le norme che rendono applicabile in concreto la ‘Certificazione verde Covid-19’ e che si allinea al pass europeo e che dal prossimo mese di luglio, garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni europee.

Il green pass nazionale ci servirà per spostarci da una regione all’altra anche di colore diverso colore. Per recarci in una Rsa per andare a fare visita ad un parente anziano o partecipare a determinati eventi (come nel caso, di matrimoni, battesimi, comunioni).

Il pass europeo invece ci servirà per viaggiare nei Paesi Ue senza restrizioni. La Certificazione verde è messa dalla piattaforma nazionale del Ministero della Salute, che contiene un QR Code per verificarne autenticità e validità attraverso il sito dgc.gov.it, operativo a partire da oggi; su cui sono presenti tutte le certificazioni associate alle vaccinazioni effettuate fino ad oggi 17 giugno. Rese tutte disponibili entro il prossimo 28 giugno.

La piattaforma informatica nazionale dedicata al rilascio delle Certificazioni sarà progressivamente allineata con le nuove vaccinazioni. Per tutte le informazioni è possibile contattare il Numero Verde della App Immuni 800.91.24.91, attivo tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 20. Tutti i cittadini vaccinati, già a partire dai prossimi giorni, riceveranno la notifica via email o sms con un codice con il quale si potrà scaricare il Qr code da tenere sul proprio dispositivo elettronico o anche scaricare e stampare.

La Certificazione sarà quindi disponibile per la visualizzazione e la stampa su pc, tablet o smartphone. In alternativa alla versione digitale, la Certificazione potrà essere anche richiesta al proprio medico di fiducia, pediatra o in farmacia utilizzando la propria tessera sanitaria.

A chi è rilasciata?

La certificazione verde è rilasciata a chi si è vaccinato (vale dopo 15 giorni dalla prima dose e per 9 mesi dopo il richiamo), a chi ha fatto un tampone negativo nelle 48 ore precedenti o è guarito dal Covid da meno di 6 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *