Amadeus festival di Sanremo
Spread the love

Il Festival di Sanremo 2021, potrà tenersi come previsto. E’ arrivato oggi il via libera da parte del Comitato Tecnico Scientifico.

La manifestazione canora potrà iniziare il prossimo 2 marzo, giacché è stato esaminato il protocollo della Rai di 75 pagine che riguarda tutte le misure di sicurezza del Teatro Ariston, dei camerini, per gli artisti e anche per l’accoglienza dei giornalisti con l’approvazione di Andrea Conti.

Il Festival sarà condotto dal 2 al 6 marzo da Amadeus e Fiorello. Approvato dagli esperti il protocollo presentato dalla Rai lo scorso 2 febbraio. Che prevede lo svolgimento dell’evento senza spettatori e misure rigide di sicurezza per prevenire il contagio da covid-19.

Obbligo assoluto, fatta eccezione per conduttori, cast ed eventuali ospiti in video durante la diretta, di indossare la mascherina Ffp2 e di rispettare le abituali norme di distanziamento e igiene. Sanificazione di microfoni di cantanti e coristi e di tutti gli oggetti di scena, con il personale dotato di guanti e mascherina e per i microfonisti di schermo facciale.

Spazio anche per la consegna dei fiori e dei premi, che “potrà essere effettuata tramite un carrello di scena opportunamente realizzato e igienizzato dopo ogni utilizzo”. Gli artisti in gara, saranno prelevati dai camerini posti ai vari piani dell’Ariston e portati nella Green room dove attenderanno di passare nella Red room (per i ritocchi di trucco e parrucco) e, poco prima dell’inizio dell’esibizione, portati nel retropalco. A fine esibizione, un addetto della redazione consegnerà loro una nuova mascherina chirurgica e li porterà nella Blu room per l’intervista radiofonica con Radio Rai 2. Poi, andranno in camerino e alla scala di accesso all’uscita dal carraio, che si trova alle spalle del teatro Ariston di Sanremo. La Sala Stampa sarà allestita al Casinò di Sanremo. I giornalisti della carta stampata e del Web – come ha anticipato il sito Riviera24- avranno a disposizione la sala Privata e la De Santis al primo piano. Le radio che negli anni scorsi venivano accreditate al Palafiori saranno dislocate al Roof e nella sala Teatro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *