Spread the love

E’ Luca Onestini, ex troista, il vincitore del reality show spagnolo, Secret Story: La Casa de Los Secretos. Dopo 105 giorni di gioco, il concorrente italiano si porta a casa l’ambito premio di euro 50.000 euro, al culmine di una finalissima dove si è scontrato con Cristina Porta, la giornalista sportiva con cui ha intrecciato una relazione all’interno della casa.

Secret Story ha visto 18 concorrenti, mettersi in gioco. Convivere nella stessa casa spiata h24, come avviene proprio al Grande Fratello anche in Italia. Ciascuno dei partecipanti aveva però un segreto da custodire, che gli altri non dovevano assolutamente scoprire. Col trascorrere dei giorni, è emerso dunque anche il segreto di Luca, che è risultato essere famoso fin dal giorno della sua nascita in quanto è stato il primo bambino a nascere in Italia l’1 gennaio 1993, finendo di conseguenza su tutti i periodici nazionali.

Nella finalissima, che è stata vista da 1.706.000 telespettatori con il 15,6% di share (nessun botto), Luca si è dunque classificato al primo posto con il 58,9% dei voti a suo favore, mentre la “compagna” Cristina Porta si è dovuta accontentare del 41,1%. Terzi classificati i gemelli Jesus e Daniel Oviedo, componenti del gruppo musicale Gemeliers. La vittoria è stata festeggiata a dovere anche da Gianmarco Onestini il quale è corso subito ad abbracciare il fratello Luca alla proclamazione del vincitore. Dopo essersi sciolto in un pianto liberatorio, il 28enne ha voluto dedicare la vittoria a sua nonna, scomparsa circa un anno fa e della quale ha parlato più volte nella casa di Secret Story.

Tuttavia, Luca non è stato l’unico vincitore del programma: Sandra Pica, famosa per essere stata una delle single nella seconda edizione de La isla de las tentaciones, ha vinto il Juego De Los Secretos – il “torneo” collegato a tutti i segreti dei concorrenti – ed ha conquistato a sua volta 50.000 euro, pur essendo stata eliminata al 98esimo giorno di gioco. Visto il discreto successo del programma, Secret Story è già stato rinnovato per un seconda edizione, ma stavolta i concorrenti saranno non famosi.

ph crediti kontrocultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.