Spread the love

Nel monitoraggio del Covid aumentano le Regioni e Province autonome in cui l’incidenza dei casi supera la soglia critica di allerta fissata a 50 casi su 100mila abitanti, soglia a partire dalla quale diventa difficile riuscire ad eseguire il tracciamento dei casi.

Si parlerebbe infatti di quasi tutta Italia con un’incidenza che è superiore alla soglia raccomandata: si tratterebbe infatti di 17 territori rispetto ai 13 della scorsa settimana.

I valori più critici si registrano nella Provincia autonoma di Bolzano (316,3 per 100mila abitanti), Friuli-Venezia Giulia (233,0) e Veneto (115,3), Lazio (89,7), Marche (88,1), Emilia-Romagna (87,7), Campania (86,8), Liguria (78,8), Trento (76,0), Abruzzo (74,8), Calabria (64,8), Toscana (71,9), Umbria (67,1), Sicilia (66,6), Piemonte (58,9), Valle d’Aosta (58,9), Lombardia (56,8), e per finire solo quattro invece le Regioni che mantengono l’incidenza sotto la soglia critica, e sono: Basilicata (29,4), Molise (29,7), Puglia (40,8) e Sardegna (32,3).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *