Spread the love

Nella giornata di lunedì 17 maggio, il premier Mario Draghi riunirà attorno a sé i ministri competenti e capi delegazione di tutti i partiti di governo per decidere sul da farsi.

Coprifuoco sì, coprifuoco no. All’ordine del giorno un ulteriore allentamento delle restrizioni. “Stando ai numeri il miglioramento è significativo” registrano dal ministero della Salute, dove un po’ per l’oggettività della situazione un po’ per il cambio di passo registrato nelle ultime settimane si respira un clima positivo. “Il calo a cui assistiamo è importante”, spiegano dal ministero, chiedendo comunque prudenza: “Le restrizioni saranno via via tolte, ma bisogna stare attenti a non fare il passo più lungo della gamba e buttare via mesi di sacrifici”.

Matteo Salvini, torna all’attacco. Chiede “riaperture, libertà e diritti per milioni di italiani”. L’obiettivo del Carroccio è quello di eliminare tout court il coprifuoco, ripristinare la possibilità di prendere il caffé al bancone del bar, andare in palestra e in piscina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.