Spread the love

È stato arrestato per interruzione di pubblico servizio e resistenza a pubblico ufficiale e ora è in carcere a Genova ‘l’uomo che fermava i treni’, azionando il freno di emergenza nei treni in corsa.

Si tratterebbe di un 47enne di origini bulgare senza fissa dimora.

Almeno 100 gli episodi contestati. L’uomo è diventato l’incubo di pendolari liguri, piemontesi e lombardi.

Avrebbe fatto accumulare ritardi su ritardi di molte ore, solo per divertimento. Saliva a bordo dei treni e quando il convoglio prendeva velocità azionava il freno di emergenza.

In alcuni casi azionava anche quelli di più vagoni facendo accumulare ritardi, o spaccava finestrini con attrezzi da lavoro.

Gli investigatori hanno iniziato a visionare le telecamere di sorveglianza della rete ferroviaria e raccolto testimonianze da parte dei capotreno.

L’ultima frenata ‘anomala’ risalirebbe a pochi giorni fa, sul treno regionale Genova – Piemonte.

ph credit leggo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.