Spread the love

 

 

Umer Yassin, 19enne di origini pakistane residente a Monticelli Brusati è stato trovato morto nelle acque del lago di Iseo. Il giovane, insieme ad un amico, aveva deciso di prendere a noleggio un pedalò al lido Sassabanek di Iseo. Il suo corpo è stato ritrovato alle 20.15, non lontano dal punto in cui era stato inghiottito dalle acque del lago, dai sommozzatori dei Vigili del fuoco.

I due amici si erano allontanati dalla spiaggia spingendosi al largo. È lì è avvenuta la tragedia. I due ragazzi si sarebbero tuffati, è Umer non sarebbe più riemerso. L’amico avrebbe tentato di aiutarlo, ma senza successo.

Dalla spiaggia il bagnino e i presenti si sono resi conto di quanto stava accadendo e sono subito intervenuti lanciando prontamente l’allarme. Sul posto è corsa subito la Protezione civile. I sommozzatori dei Vigili del fuoco, i carabinieri e i volontari del 118, sono stati supportati anche dall’elicottero dei Vigili del Fuoco di Milano.

Il giovane sopravvissuto alla tragedia è stato subito soccorso e messo in salvo, mentre sono iniziate le ricerche in acqua di Umer, che sono proseguite per ore fino al ritrovamento del suo cadavere. Sulla spiaggia del lido iseano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.