Spread the love

E’ scontro tra il governo e il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che annuncia la non riapertura per medie, elementari e scuole dell’infanzia perché, a suo dire, “non ci sono le condizioni minime di sicurezza”. Nel testo dell’ordinanza non ancora pubblicata si prevede la chiusura con decorrenza dalla pubblicazione fino al 29 gennaio. Garantita attività in presenza per inclusione disabili.

L’intenzione del governo è quella di voler impugnare la decisione di De Luca, ma sarà necessario un passaggio in Consiglio dei ministri al momento fissato per il prossimo 13 gennaio 2022.

Nel decreto legge approvato il 24 dicembre scorso, è stata, infatti, prorogata la norma che limita “esclusivamente” alla zona rossa la possibilità agli enti locali di “derogare alle disposizioni” dell’esecutivo in tema di focolai ed elevata diffusione del virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.