Spread the love

A MIlano in una palestra le docce sarebbero miste, come spogliatoi senza alcun divisore.

Si tratterebbe della piscina Suzzani di Milano, come denunciato dal consigliere comunale e regionale della Lega, Massimiliano Bastoni, che spiega di aver ricevuto numerose segnalazioni e parla di “imbroglio unisex imposto agli utenti”.

“Mi segnalano che la recente ristrutturazione degli spazi delle docce e degli spogliatori ha visto l’eliminazione della suddivisione tra uomini e donne provocando non propri problemi di utilizzo promiscuo e imbarazzo”, racconta l’esponente del Carroccio, facendo sempre riferimento alle lamentele ricevute da chi frequenta il centro sportivo, che è gestito da Milanosport e che effettivamente negli ultimi tempi è stato interessato da una serie di lavori.

“Gli spogliatori delle squadre di nuoto, non interessati dalla riqualificazione, hanno mantenuto la distinzione tra i sessi mentre le nuove aree sono all’insegna del politicamente corretto”, rincara la dose Bastoni. Che poi sottolinea come questa scelta non tenga conto “delle conseguenze e della sensibilità delle utenti”.

photo credit amazon.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *