Spread the love

Scoperta la statua dedicata a Lucio Dalla, con lo sguardo rivolto verso la sua casa natale di Piazza Cavour. L’opera realizzata dall’artista Antonello Paladino, donata al Comune di Bologna da Lino Zaccanti, cugino ed erede di Lucio Dalla, oltre a condividere con i cugini l’omaggio della lapide che verrà successivamente posata, ha voluto rendere anche un personale tributo alla memoria di Lucio e alla città di Bologna e ha personalmente curato la posa dell’opera approvata dalla Soprintendenza.

A inaugurare l’opera il sindaco Virginio Merola, l’assessore alla cultura, e candidato primo cittadino, Matteo Lepore, l’assessore regionale alla salute, Raffaele Donini, e il senatore Pier Ferdinando Casini, insieme a tanti cittadini e rappresentanti della Fondazione Lucio Dalla. Ma non è tutto. Allo studio sono in corso diversi progetti per celebrare il decennale della scomparsa, a marzo del 2022, e l’80° compleanno di Lucio Dalla, nel 2023.

Si progetta una mostra itinerante, grazie a un accordo tra la stessa Fondazione e Alessandro Nicosia, presidente di Cor (Creare Organizzare Realizzare), che da quasi 40 anni organizza mostre a livello nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *