Spread the love

Morta ‘nonna Peppina’, al secolo Giuseppa Fattori, all’età di 99, che avrebbe compiuto il prossimo 26 novembre.

L’anziana era diventata il simbolo della resilienza dei terremotati.

Costretta ad abbandonare la sua casetta di legno, pericolante e soprattutto considerata abusiva, dopo lunghe battaglie burocratiche era riuscita grazie all’appoggio dei familiari, e in particolare delle figlie Agata e Gabriella a ottenere il via libera per poterla ricostruire grazie a quello che venne definito il «decreto salva Peppina». La sua storia aveva fatto il giro d’Italia, e il presidente Mattarella lo scorso febbraio l’aveva nominata Commendatore della Repubblica. «Non so se me lo merito”, aveva commentato nonna Peppina, “ma sono contenta, la vita mi ha dato veramente tanto». Il funerale sarà celebrato domani alle 15 a Fiastra.

Aveva rifiutato di lasciare la sua casetta di legno realizzata nei pressi della sua abitazione, ridotta ad un cumulo di macerie a San Martino di Fiastra (Macerata) dal sisma del 2016.

photo crediti leggo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *