Spread the love

Due ragazze di circa vent’anni sono state vittime di due stupratori sul treno S5 che va da Milano a Varese nella serata di venerdì 3 dicembre. Una di loro è riuscita a scappare e mettersi in salvo, mentre l’altra non c’è l’ha fatta, ed è stata sopraffatta e violentata.

Sul caso stanno indagando gli agenti della squadra mobile di Varese insieme alla Polfer. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la prima violenza si sarebbe consumata intorno alle 22:00 quando una ragazza di 22 anni è stata avvicinata e abusata da due uomini. Pochi minuti dopo, nella stazione di Vedano Olona, una ragazza di circa 20 anni è stata avvicinata da due uomini che hanno cercato di sopraffarla ma la giovane è riuscita a reagire e a fuggire e a chiedere aiuto.

Per il momento non è chiaro ancora se si tratti degli stessi uomini, ma con buona probabilità sì. Trattandosi della stessa linea ferroviaria.

Entrambe le vittime hanno fornito una descrizione accurata dei due aggressori che, in un caso, hanno lasciato anche delle tracce biologiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *