Spread the love

Il centro destra ha schierato i suoi candidati sindaci a Roma e a Torino.

L’annuncio è arrivato in data odierna da parte del leader del centro destra Matteo Salvini.

Il candidato sindaco di Roma prescelto per il centrodestra è il professore Enrico Michetti. Classe 1966, è nato il 19 marzo nella città che aspira a governare. Laureato in Economia aziendale, svolge l’attività di avvocato e professore universitario di diritto pubblico presso l’Università di Cassino. Fortemente voluto da Giorgia Meloni («Abbiamo fatto grandi passi avanti per il centrodestra compatto che lavora per vincere»), alla fine ha incontrato anche il favore di Matteo Salvini: “Piena sintonia nel centrodestra che ha scelto Enrico Michetti candidato sindaco per Roma Capitale”. L’amministrativista, ha proseguito il leader leghista, correrà “in ticket” con Simonetta Matone che sarà prosindaco. Paolo Damilano è il candidato sindaco a Torino. Entro la settimana sarà ufficializzata la candidatura per la Regione Calabria”. Salvini aggiunge anche che venerdì sarà presentata la “squadra” per Roma e ha già annunciato il nome di Vittorio Sgarbi: “Se farà l’assessore alla Cultura abbiamo un tridente”.

La dott.ssa Simonetta Matone è un magistrato di lungo corso. Ricopre il ruolo di sostituto procuratore generale presso la Corte d’Appello di Roma dal 2018 e per 17 anni è stato pubblico ministero al tribunale dei minori. Ha già avuto modo di vivere da vicino il mondo politico quando ha ricoperto il ruolo di capo di gabinetto di Mara Carfagna. È stata anche vice capo vicario del Dap con il ministro Paola Severino e capo del dipartimento degli Affari di giustizia con il ministro Annamaria Cancellieri. “Ho parlato io con Simonetta Matone personalmente e si mette a disposizione della squadra”, ha sottolineato il leader della Lega Matteo Salvini.

Le parole di Meloni e Tajani

Enrico Michetti e Simonetta Matone “sono due professionisti straordinari, con curriculum straordinari, e anche capaci di parlare coi cittadini”, ha detto la leader di Fdi Giorgia Meloni al termine del vertice del centrodestra. “Abbiamo fatto grandi passi avanti come centrodestra – ha aggiunto – per vincere le prossime amministrative. Per Roma presentiamo due professionisti straordinari, che ringraziamo, con uno straordinario curriculum, ed ora aspettiamo la campagna elettorale per farli conoscere ai cittadini, e far conoscere ai romani come vogliamo far ripartire la città dopo il disastro dell’amministrazione Raggi”. “Sono competenti – ha concluso – ma sanno anche parlare con i cittadini, con empatia”.

Antonio Tajani: “Il ticket Michetti-Matone è la migliore soluzione possibile per allargare i confini del centrodestra e per vincere a Roma”. “Combatteremo insieme la battaglia per cambiare questa città. Abbiamo visto che cosa è successo ieri con il maltempo. Ribadisco che il centrodestra va unito, mentre il centrosinistra ha tre diversi candidati”. Ha concluso il leader di Forza Italia.

E per la città di Torino, Paolo Damilano, 55 anni, imprenditore nel settore del beverage: ha un’azienda di vini con suo fratello Mario e un’altra che produce acque minerali a marchio Valmora. È il presidente della Film Commission del Piemonte e precedentemente ha avuto incarichi al Museo del Cinema che Torino ospita nella Mole Antonelliana. Vanta un passato da pilota di rally che correva guidando una A 112 prima e una Peugeot 205 poi. Si presenta agli elettori torinesi con la lista civica “Torino bellissima” e lo slogan “c’è da fare”.

Photo credit IlMessaggero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *