Spread the love

Entro martedì prossimo 14 dicembre scade il termine per poter pagare le rate 2020 e 2021 non pagate grazie allo stop deciso per la pandemia.

Per il 2021 il versamento sarà in un’unica soluzione (4 scadenze da saldare). Questo per effetto della miniproroga di 9 giorni (da fine novembre 5 giorni di tolleranza più i 9 della proroga fino a martedì prossimo) decisa con il decreto fiscale. C’è però chi in parlamento ritiene che la pace fiscale debba ricomprendere anche chi salti quest’ultima scadenza. Si chiede anche, come fa Fi, una proroga ‘selettiva’. Ma c’è anche chi, come la Lega, ad esempio, attraverso il suo leader Matteo Salvini, chiede di rottamare tutte le cartelle.

Intanto si discute ancora in Parlamento sul da farsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.