Spread the love

E’ morto andando a schiantarsi a 240 chilometri orari. Fabrizio Antonuzzi, imprenditore titolare di un’azienda, era un driver esperto e appassionato e lascia moglie e quattro figli.

La tragedia si è consumata al Cremona Circuit “Angelo Bergamonti” di San Martino del Lago. L’uomo 61enne era alla guida di una Porsche Gt3 Rs e l’incidente si è verificato mentre il pilota stava effettuando alcune prove libere in pista. Le immagini delle telecamere del circuito chiuso mostrano l’auto che percorre il rettilineo e termina la corsa, senza alcuna frenata, contro il guard-rail di protezione. Al vaglio tutte le ipotesi. Potrebbe essersi trattato in primis di un malore.

ph crediti ilbigodino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *