Spread the love

Il prossimo weekend, nella notte tra il 29 e il 30 ottobre, si dovranno spostare le lancette di 60 minuti, portandole indietro dalle ore 3:00 alle ore 2:00.

L’UE vorrebbe lasciare libertà agli Stati membri di poter scegliere di valutare l’adozione di una sola tipologia di orario, solare o legale.

Si parlerebbe infatti di alternare 5 mesi di ora solare a 7 mesi di ora legale. Innegabile l’impatto sui consumi elettrici e di gas. Ma in un momento storico, come quello che stiamo vivendo, in cui i rincari delle bollette stanno costringendo la popolazione mondiale a trovare delle alternative per consumare meno energia, si fa sempre più avanti l’ipotesi di cambiare il sistema dell’alternanza per tenere sempre l’ora legale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *