Spread the love

Troppe le salme da cremare a Roma e Ama, la municipale che si occupa anche dei servizi cimiteriali, da oggi, come “per tutti i giorni strettamente utili” privilegerà “tutte le forme di sepoltura alternativa dando ampia comunicazione alle agenzie funebri”.
   

Lo ha annunciato Ama ieri, annunciando anche che aumenterà il personale dedicato: “il progressivo incremento delle risorse amministrative dedicate, consentirà già da questa settimana un aumento significativo delle lavorazioni pratiche in entrata con le maestranze del comparto comunque al lavoro anche da remoto, restando pienamente operativo il forno crematorio”, spiega l’azienda. 

Photo credits Laregione.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *