Spread the love

Fu consegnato da Presper Eckert e John Mauchly all’United States Census Bureau e prese il nome di UNIVAC I (Universal Automatic Computer I) con l’obiettivo di monitorare il baby boom, ovvero il sostanziale aumento demografico che si verificò in America all’inizio degli anni Cinquanta. Messo in funzione il 14 giugno seguente, vennero vendute 46 unità ad alcune società e al governo USA: oltre all’ufficio dei censimenti americano, l’UNIVAC I fu acquisito da General Electric, società privata che lo impiegò nella sua fabbrica di elettrodomestici di Louisville per la gestione dei libri paga dell’azienda e per il sistema di controllo degli inventari dei magazzini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.