Spread the love

E’ stata trovata morta, una 62enne, sabato scorso, con una profonda ferita alla testa, nella sua casa in un complesso di alloggi popolari a Livorno. Il marito, 55 anni, originario del Marocco, fortemente indiziato per il delitto della donna è stato posto a fermo.

Avrebbe tra l’altro fornito un alibi che non avrebbe trovato conferma dai primi riscontri effettuati dalla squadra mobile coordinata dalla procura livornese. Stando alle testimonianze raccolte tra i conoscenti, la donna, Ginetta Giolli, non aveva più buoni rapporti con l’uomo. L’indagine è condotta dalla squadra mobile della questura di Livorno coordinata dalla procura livornese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *