Spread the love

Ragazza di 11 anni, Miah Cerrillo, che si trovava dentro la classe in cui Salvador Ramos ha ucciso 19 bambini e due maestre, è sopravvissuta alla strage di Uvalde grazie al sangue di una amichetta di classe, fingendosi morta. Lo ha raccontato la famiglia della giovane alla stampa locale, aggiungendo anche che ora la ragazza è sotto shock.

Dopo che Salvador Ramos ha fatto irruzione nella sua classe e ha ucciso i compagni e le insegnanti, la ragazza ha escogitato uno stratagemma di sopravvivenza: si è sdraiata sopra la sua amica in modo che Ramos pensasse che fossero entrambe morte. All’inizio, la compagna respirava ancora, ma poi – riporta il Washington Post – è morta prima che arrivassero i soccorsi.

Miah è ora sotto shock, trasportata in ospedale e stata dimessa poco dopo. Il fianco sinistro della ragazzina, dal collo alla schiena, è stato lacerato da piccoli frammenti di proiettile, mentre i suoi capelli sono stati bruciati dagli spari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.