Spread the love

La carenza di un enzima, la ciclofillina A, sarebbe la causa dello sviluppo della Sla, malattia neurodegenerativa progressiva che porta alla paralisi dei muscoli volontari fino a coinvolgere quelli legati alla respirazione.

Su questa indicazione è chiaro un recente studio scientifico condotto dai ricercatori dell’Istituto Mario Negri di Milano Irccs e della Citta’ della salute di Torino, pubblicato sull’autorevole rivista scientifica, molto importante, Brain.

A breve, potrebbe arrivare dunque anche una nuova terapia, efficace per curare oltre 200mila malati nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *