Spread the love

Ricercatori britannici affermano che l’aspirina abbia un effetto positivo sulle persone che hanno il cancro.

Un team di ricercatori britannici ha esaminato le ricerche precedenti sull’aspirina e rivelato che può ridurre anche l’infiammazione correlata al cancro, la coagulazione anormale, la crescita anormale dei vasi sanguigni e migliorare i processi di riparazione cellulare.

Inoltre, hanno trovato un’associazione tra l’aspirina e la riduzione dei decessi correlati alla malattia, la diffusione e le complicanze vascolari legate al tumore.

Sulla rivista scientifica Open Biology, si parla appunto dell’effetto generale positivo dell’aspirina sulla riduzione della diffusione del cancro e delle metastasi.

foto crediti cardioinfo

“Per le persone ad alto rischio di cancro, i benefici sono evidenti: l’aspirina funziona. Il nostro nuovo studio internazionale ha analizzato se dosi più piccole funzionano altrettanto bene, e i risultati hanno mostrato che i pazienti che assumevano aspirina avevano il 42% in meno di tumori del colon. Tra coloro che hanno assunto l’aspirina per due anni interi, inoltre, il rischio era diminuito del 50%”.

Spiegano i ricercatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *